Articolo
/
Aprile 27, 2024
#161a35
Torna alle risorse

Le regole d'oro per un Ecommerce Food di successo

Quali sono le regole d’oro per vendere food online?


Come avviare e gestire con successo un Ecommerce Food?


Nel corso del Webinar “Ecommerce Food, tutto quello che devi sapere” abbiamo avuto l'opportunità di ascoltare uno dei massimi esperti del settore, Marco Biasin, Direttore Operativo della Ecommerce School, fondatore di FruttaWeb, e discutere sugli aspetti chiave per digitalizzare un business nel settore agroalimentare.


Di seguito, esploriamo i punti chiave trattati durante l'evento, per approfondire l’argomento.

Ecommerce Food: gli errori comuni

Marco ha aperto il dibattito soffermandosi sull’importanza della collaborazione tra aziende e agenzie di consulenza, collaborazione che spesso incontra ostacoli significativi. I problemi emergono soprattutto quando le dinamiche di lavoro non sono chiaramente definite o quando le aspettative non sono allineate. Un elemento cruciale, che spesso viene trascurato, è l'importanza della capacità di execution, da parte dei team aziendali. Nonostante le aziende si affidino alle agenzie per la realizzazione di specifici servizi, il successo di un progetto dipende in gran parte dalla collaborazione attiva e dall'integrazione delle competenze di entrambe le parti. È frequente che le aziende non siano completamente pronte a implementare i cambiamenti suggeriti senza una formazione adeguata, portando a risultati che possono sembrare insoddisfacenti.

Pertanto, un dialogo aperto sulle aspettative reciproche e un impegno comune verso la formazione interna sono essenziali per superare queste sfide e migliorare le performance complessive del progetto.

Digitalizzazione nel settore alimentare: sfide e opportunità

Il settore alimentare si trova spesso a dover affrontare sfide significative in termini di digitalizzazione.

L'e-commerce alimentare, che comprende tutto, dalla consegna di cibo fresco alla vendita di prodotti gastronomici e tipici, rappresenta una porzione considerevole dell'economia digitale, posizionandosi come la terza categoria di spesa online dopo i viaggi, la salute e il turismo.
Contrariamente a quanto si potrebbe pensare, non tutte le categorie del settore alimentare sono ugualmente accessibili. Per esempio, mentre il food delivery e l'enogastronomia generano miliardi di euro in fatturato, un e-commerce che si specializza in prodotti più di nicchia come formaggi tipici non può aspettarsi di competere nello stesso mercato senza un considerevole investimento iniziale e una strategia solida. In Italia, pur avendo un alto numero di consumatori che hanno effettuato almeno un acquisto online, il tasso di penetrazione del cibo online rispetto all'offline rimane basso, il che suggerisce che l'offerta online non soddisfa ancora completamente le aspettative dei consumatori.
Marco ha evidenziato come uno dei principali ostacoli al successo di un Ecommerce nel settore agroalimentare è la user experience (UX). Molti consumatori provano i servizi online per la comodità ma rimangono delusi da problemi quali la mancanza di comunicazione riguardo le consegne, difficoltà nel modificare un ordine, o sistemi di pagamento non adeguatamente supportati. Questi problemi possono scoraggiare i riacquisti, minando così le basi della fidelizzazione del cliente, essenziale per la sostenibilità a lungo termine di un e-commerce.

Strategie e regole d’oro per un Ecommerce Food

Quali sono le "regole d'oro" che ogni business dovrebbe seguire per massimizzare i risultati?


Gli operatori del settore devono adottare un approccio più mirato e differenziato. Come ci ha svelato Marco, la segmentazione del mercato alimentare e la comprensione delle specifiche esigenze e aspettative di ciascun segmento sono fondamentali. Un focus rinnovato sui contenuti, un'ottimizzazione della UX che emuli più da vicino l'esperienza d'acquisto tradizionale in negozio e l'adozione di strategie di marketing innovative possono fare la differenza.


Conclusioni

La trasformazione digitale nel settore agroalimentare non è solo una questione di adottare nuove tecnologie, ma richiede anche un cambiamento culturale all'interno delle aziende. Per avere successo è fondamentale che le aziende siano pronte a comprendere il cliente, innovare continuamente e ad adattarsi rapidamente alle nuove tendenze del mercato.

Parlaci del tuo progetto, creiamo insieme un Piano Marketing Misurabile che porti fatturato e risultati concreti.

Ti è piaciuto l'articolo?

Condividilo

eventi

i più recenti
Visualizza tutti gli eventi
Iscriviti alla Think:up, la newsletter di Think:able:
Verifica su di te i risultati di una comunicazione misurata sulle tue preferenze.
Iscriviti
Il miglior modo di verificare un Metodo di misurazione è calcolare in quanto tempo e come ripaghi questo investimento.
Questo è per noi la base di partenza, ma il vero obiettivo è impostare un modello per generare valore e non pensare a quanto costa perché produce fatturato.
Il punto non è quanto costa ma capire quanto valore genera per investire di più su un modello misurabile che porta risultati.
© 2023 Thinkable S.r.l. - Società Benefit - P.Iva 13180000963 - Capitale sociale 10.000 euro - Sede Viale Monza, 347 Milano 
© 2023 Thinkable S.r.l. - P.Iva 13180000963 - Capitale sociale 10.000 euro - Sede Viale Monza, 347 Milano
crossmenuarrow-left linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram